Museo di Pignaca

Emilio Badini II - attaccante - al Bologna dal 1913 al 1921

Emilio Badini (Badini II°), nato a Rosario Santa Fe in Argentina nel 1897, secondo dei fratelli Badini a vestire il rossoblu. Il Bologna lo preleva nel 1913 dall'Emilia FC e in rossoblu Emilio diventa l'incubo dei portieri avversari. Robusto fisicamente, Emilio Badini (Badini II°) detto "Fanfarillo", nato a Rosario Santa Fe in Argentina nel 1897, secondo dei fratelli Badini a vestire il rossoblu. Il Bologna lo preleva nel 1913 dall'Emilia FC e in rossoblu Emilio diventa l'incubo dei portieri avversari. Robusto fisicamente, dotato di forza e di scatto bruciante. Fortissimo al tiro dalla distanza, si faceva rispettare anche nel gioco aereo. Quando esordì nel Bologna aveva appena 16 anni, la sua carriera fu interrotta come per tanti suoi coetanei dalla prima guerra mondiale dove lui fu buon ufficiale dei bersaglieri. Emilio Badini fu il primo giocatore del Bologna a vestire la maglia azzurra della nazionale di calcio, il suo esordio avvenne alle olimpiadi di Anversa, nel 1920 e fu degnamente celebrato con il gol della vittoria contro la Norvegia. Giocò un'altra partita, persa contro la Spagna, prima di subire un infortunio gravissimo al ginocchio in una partita contro il Padova, nel settembre del 1920, che praticamente gli stroncò la carriera. Riprese dopo un anno alla Virtus, ma fu una breve parentesi di una carriera che si concluse a soli 24 anni. Nel Bologna giocò 38 partite accertate, realizzando ben 24 reti.

Commenti

Aggiungi un commento

Non sono presenti commenti. Scrivi il primo commento.

  •  

Visita Veloce

Lingua preferita