Museo di Pignaca

Eros Gamberini - ala - al Bologna dal 1946 al 1948

Eros Gamberini, bolognese classe 1927, rimase a Bologna per due stagioni dal 1946 al 1948 senza mai giocare una partita ufficiale. Riserva di Biavati e Baiocchi fu molto sfortunato in quanto nella partita casalinga contro il Brescia stava per debuttare in serie A quando una caduta nel sottopassagio all'entrata in campo, gli causò una brutta frattura con interessamento del tendine. Eros si riprese, ma per lui il cammino era sbarrato dal campione Cesarino Cervellati più giovane di lui e quindi andò a giocare in serie B, dove ha militato fino a 35 anni, e specialmente a Teramo dove divenne una bandiera. Tornato a Bologna, fu considerato da chi lo conobbe un gran maestro di vita e di calcio. Una misteriosa malattia lo rese cieco ed Eros continuò a seguire il suo Bologna attraverso le radio locali dove spesso interveniva telefonicamente. Si è spento nel 2002.

Commenti

Aggiungi un commento

Non sono presenti commenti. Scrivi il primo commento.

  •  

Visita Veloce

Lingua preferita

Download Photo