Museo di Pignaca

Giovanni "Nello" Cattozzo - terzino - al Bologna dal 1952 al 1954

Giovanni Cattozzo, detto Nello, classe 1925 nato a Concadirame in provincia di Rovigo; dopo 4 anni a Rovigo (dove segnò 14 reti, giocando in un ruolo più avanzato) passò al Treviso dove fu notato da Gipo Viani che lo portò al Bologna, dove disputò due cam Giovanni "Nello" Cattozzo, classe 1925 nato a Concadirame in provincia di Rovigo; dopo 4 anni alla Pro Rovigo (dove segnò 14 reti, giocando in un ruolo più avanzato) passò al Treviso (2 anni, con Nereo Rocco allenatore) dove fu notato da Gipo Viani che lo portò al Bologna, dove disputò due campionati da titolare prima di essere ceduto all'Atalanta - dove rimase sette anni - in cambio di Titta Rota.
Cattozzo a Bologna fu compagno di squadra di Gino Cappello e qualche anno dopo i ex compagni di squadra furono protagonisti di una storia di tentato illecito sportivo. Personaggio "integerrimo" Cattozzo segnalò subito al suo presidente Tentorio il tentativo di corruzione - a suo dire - messo in atto da Gino Cappello (Dirigente del Genoa) per falsare il risultato di Atalanta-Genoa (ultimo in classifica).
Il Genoa fu poi penalizzato con 28 punti e Cappello squalificato a vita. Cappello fu poi riabilitato grazie ad un ricorso, ma solo dodici anno dopo.
Appese le scarpe al chiodo Cattozzo vestì i panni dell'allenatore con esperienze come "secondo" alla Juventus, al Milan e all'Inter, ma soprattutto nei ranghi della Federazione che gli affidò la Nazionale Under 21.

Commenti

Aggiungi un commento

Non sono presenti commenti. Scrivi il primo commento.

  •  

Visita Veloce

Lingua preferita

Download Photo