Museo di Pignaca

Oronzo Pugliese - allenatore al Bologna nel 1969 e nel 1972

Oronzo Pugliese, classe 1910, detto "Il Mago di Turi" suo paese di nascita. Personaggio impulsivo e focoso, schietto e semplice, capace di attrare le simpatie del pubblico con il suo comportamento ai bordi del campo. Uomo d'altri tempi imponeva regole severe ai propri calciatori. Al Bologna fu chiamato nel finale del campionato 1968/69 e nel finale del 1971/72, la prima volta per sostituire Cervellati e la seconda Edmondo Fabbri. In entrambe le occasioni salvò la squadra grazie al suo polso e alla grinta trasmessa alla squadra. A dire il vero, i senatori di quel Bologna "lo indirizzarono un pò" nelle scelte - resta il fatto che Pugliese sottolineò anche a Bologna la sua fama di allenatore da salvezza. Un personaggio pittoresco che nella storia del Bologna sembra condividere nulla con tutti gli altri tecnici rossoblù, ma che rimane indimenticabile per i tifosi e anche per i giocatori del suo Bologna. Nella foto in un suo atteggiamento tipico con il Dr Dalmastri che osserva divertito, dalla panchina.

Commenti

Aggiungi un commento

Non sono presenti commenti. Scrivi il primo commento.

  •  

Visita Veloce

Lingua preferita

Download Photo