Museo di Pignaca

36) - (1866 - 1877) annullatore a punti con numero 81

il primo maggio 1866 viene introdotto un nuovo tipo di timbro annullatore. conosciuto come "numerale a punti" in quanto ogni ufficio aveva un suo numero assegnato. La particolarità dell'annullo stava nella sua funzione; in pratica doveva deturpa il primo maggio 1866 viene introdotto un nuovo tipo di timbro annullatore. conosciuto come "numerale a punti" in quanto ogni ufficio aveva un suo numero assegnato. A Forlì viene assegnato il numero 81. La particolarità dell'annullo stava nella sua funzione; in pratica doveva deturpare il francobollo affinchè il medesimo non potesse essere riutilizzato in frode. A corredo del timbro a punti, c'è sempre un datario circolare. Nel 1866 era in uso il datario con lettere piccole che venne sostituito da altro, analogo, all'inizio del 1869 - con lettere più grandi. Per un brevissimo periodo, alla fine del 1868, fu utilizzato il doppio cerchio sardo-italiano accanto al numerale a punti. In sostituzione del cerchio semplice, ormai logoro e in attesa del nuovo timbro, fornito all'inizio del 1869.

Commenti

Aggiungi un commento

Non sono presenti commenti. Scrivi il primo commento.

  •  

Visita Veloce

Lingua preferita

Download Photo