Museo di Pignaca

1944 (9 febbraio) bustina da Forlì per Firenze con 20c GNR (Guardia Nazionale Repubblicana) tiratura di Brescia

Rarissima bustina spedita da Forlì in data 9 febbraio 1944 e indirizzata a Firenze. Spedita da carcere giudiziario di Forlì, fu affrancata con valori da 15c della serie "Imperiale" del Regno e con 20c della stessa serie, soprastampato G.N.R. Questa soprastampa fu autorizzata dalla neo istituita Guardia Nazionale Repubblicana. La G.N.R., costituita dalla fusione dell'arma dei Carabinieri con il corpo di Polizia dell'Africa Italiana (P.A.I.) e la vecchia Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale (M.V.S.N.), venne posta sotto il comando del Generale Renato Ricci che, per celebrarne la costituzione, fece soprastampare i francobolli in giacenza presso gli uffici postali di Brescia e Milano, con la scritta G.N.R.
Per questo motivo, la distribuzione di questi valori (stampati alla fine di dicembre del 1943) non avvenne su tutto il territorio della Repubblica Sociale. Tutto ciò all'insaputa delle autorità postali che, accortesi dell'iniziativa, diedero ordine di sospendere la stampa, ignorando però che l'autorizzazione all'emissione di tali francobolli proveniva dallo stesso Mussolini. Per evitare quindi uno scontro con Mussolini, il Ministero delle Poste (che aveva sede a Verona) fece retromarcia e autorizzò una seconda e più alta tiratura dei francobolli soprastampati che avvenne presso lo Stabilimento Tipografico Chiamenti di Verona che organizzò la stampa, imitando i caratteri bresciani. Si ritiene che la stampa della tiratura di Verona sia databile nel maggio 1944.
Per tutto quanto sopra i valori soprastampati G.N.R. di Brescia siano stati utilizzati solo occasionalmente fuori dal territorio lombardo e questo certifica la arrità della bustina spedita da Forlì.

Commenti

Aggiungi un commento

Non sono presenti commenti. Scrivi il primo commento.

  •  

Visita Veloce

Lingua preferita

Download Photo