Museo di Pignaca

1900ca nv - Un Saluto da Forlì - Gazogene e Fonderia Meccanica (editore Angelo Mellini)

1900ca nv - Un Saluto da Forlì - Gazogene e Fonderia Meccanica (editore Angelo Mellini)

La ferrovia inaugurata nel 1861da l'avvio anche al primo sviluppo di carattere industriale, a fianco di essa viene costruita una fonderia e l'officina del gas, la Forlanini, che avvierà lo sviluppo dell'illuminazione a gas delle principali strade della città e dei palazzi di quel ridotto rango di famiglie nobili e borghesi che se lo potevano permettere.


Tra le "industrie pesanti", nell'Ottocento, Forlì annovera unicamente la "Società anonima per il gas e fonderia di ferro", fondata nel 1863. Sorta per iniziativa privata, ad opera di Ulisse Fioruzzi e Soci, con 1/3 delle azioni sottoscritte all'atto di avvio dalla Cassa dei Risparmi di Forlì, la Società stenta a decollate, in quanto sono pochi i privati che si offrono di acquisire le quote azionarie.
Lo stabilimento era all'epoca l'unico grande impianto metallurgico nella tratta Bologna - Ancona."
Dal 1864, la fabbrica inizia a produrre anche gas di litantrace, utilizzato per l'illuminazione cittadina, grazie ad un contratto di 40 anni concluso con il Municipio di Forlì: però nel 1904, al suo scadere, tale contralto non fu rinnovato, in quanto l'Amministrazione decise di passare alla municipalizzazione.

Commenti

Aggiungi un commento

Non sono presenti commenti. Scrivi il primo commento.

  •  

Visita Veloce

Lingua preferita